Connect with us

Intrattenimento

Shrek: oltre al quinto film è in arrivo uno spin off su Ciuchino

Published

on

Tramite l’attore Eddy Murphy arriva la conferma che la DreamWorks è a lavoro su un nuovo film, sin-off, di Shreck incentrato però sul personaggio di Murphy: Ciuchino. 

Dopo quindici anni dall’ultimo film di Shrek, il quarto intitolato “Shrek e vissero felici e contenti”, siamo vicini all’uscita del nuovo capitolo ma non  è tutto, oltre all’atteso film del franchise la Dreamworks è in lavorazione anche per uno spin-off su Ciuchino.

A diffondere la notizia è lo stesso Eddy Murphy, durante uno tour promozionale per il suo prossimo film Beverly Hills Cop: Axel Foley. La star ai microfoni di Collider, ha confermato che dopo Shrek 5 ci si concentrerà sul fantastico compagno d’avventure dell’orco, nonché uno dei personaggi più amati dal franchise, doppiato da lui stesso.

L’avvio della produzione del progetto arriva dopo aver visto l’enorme successo dei due spin-off su Il Gatto con gli Stivali, adesso ci si concentrerà su un altro personaggio dell’universo di Shreck, così potrà raccontare le proprie avventure.

DICHIARAZIONI

Eddy Murphy ha dichiarato: “Shrek sta per uscire, e Ciuchino avrà il suo film. Faremo anche Ciuchino. Quindi faremo un film su Shrek ed uno su Ciuchino.” Successivamente Murphy ha fatto chiarezza sulla tempistica dello spin-off, quando infatti gli è stato chiesto se stesse già lavorando ai progetti contemporaneamente ha espresso: “No, non contemporaneamente. Ho iniziato a registrare Shrek, credo che uscirà nel 2025, e dopo faremo quello su Ciuchino.

Classe 2003. Studentessa in Scienze della Comunicazione all'Università degli studi di Palermo. Aspirante giornalista e graphic designer e appassionata della cultura giapponese, delle riviste della nuova generazione e ogni forma d'arte.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

The Vampire Diaries: in arrivo un nuovo spin-off

Published

on

La produttrice Julie Plec non ha ancora concluso il suo cammino nell’universo di The Vampire Diaries, infatti ha l’intenzione di realizzare una nuova serie spin-off. 

Julie Plec sostiene che l’universo di The Vampire Diaries ha ancora qualche storia da raccontare prima della sua fine definitiva.

Questa è la dichiarazione della produttrice che ha guidato la serie tv fantasy tratta dalla saga letteraria, e che ha aiutato a lanciare la carriera di molte giovani star tra cui Nina Dobrev, interprete di Elena Gilbert.

Nonostante siano passati diversi anni dalla conclusione di The Vampire Diares, è risaputo il successo del mondo dei vampiri e del vasto universo fantasy. Per tale motivo è stato reso facile realizzare alcuni spin-off  come The Originals e Legacies,  dunque Plec non vuole ancora gettare la spugna e non esclude un possibile ritorno in quell’universo con una nuova storia da raccontare, che secondo il punto di vista della produttrice, c’è eccome.

DICHIARAZIONI

A questo punto la domanda sporge spontanea, se ci fosse questa possibilità di creare un nuovo spin-off, su quale personaggio si focalizzerebbe?

Mesi fa durante un evento stampa per la promozione della sua nuova serie televisiva, The Girls on The Bus, Julie Plec ha dichiarato ai microfoni di Screen Rant che avrebbe già un’idea in mente: “Al 100%. Sì, c’è una storia che voglio ancora raccontare. So che le persone che sono legate al libro hanno una storia che vogliono ancora raccontare. Sono certa che la Warner Bros abbia un sacco di storie da delineare. Quindi la speranza è che mi diano l’opportunità di farlo di nuovo. Per cui vedremo cosa succederà.

 

Continue Reading

Intrattenimento

Sirens: la nuova serie Netflix con protagoniste Julienne Moore, Meghann Fahy e Milly Alcock

Published

on

Come riportato da Deadline, Kevin Bacon e Glenn Howerton si sono uniti al cast della miniserie targata Netflix intitolata Sirens: la dark comedy che avrà come protagonisti un trio tutto al femminile.

Julianne Moore, Meghann Fahy e Milly Alcock saranno le protagoniste della serie creata da dalla stessa creatrice di Maid, Molly Smith Metzler e LuckyChap, che ha anche prodotto Maid.

Nella serie, Fahy e Alcock interpretano due sorelle coinvolte nel mondo di una ricca borghese, interpretata da Moore, nella commedia dark. Inoltre Netflix, ha anche annunciato che Nicole Kassel, dirigerà i primi due episodi e sarà anche la produttrice esecutiva della nuova serie Sirens.

TRAMA

La storia di Sirens ruota attorno a tre donne: Devon, Simone e Michaela. La serie inizia con Devon (Fahy) che pensa che sua sorella Simone (Alcock) abbia in un rapporto inquietante con il suo nuovo capo, l’enigmatica mondana Michaela (Moore).  La vita di setta di lusso di Michaela è come una droga per Simone e Devon ha deciso che è arrivato il momento di intervenire. Quando Devon rintraccia la sorella per fermarla in tempo, si rende conto che non ha idea di che formidabile avversaria sarà Michaela. Il racconto si svolge nell’arco di un weekend ed è ambientato in una villa sulla spiaggia. La serie è descritta come una riflessione sensuale, incisiva e ricca di dark humour, e ruota attorno alle donne, al potere e alle classi sociali.

Il 2 luglio Netflix ha annunciato che si uniranno al cast Kevin Bacon e Glenn Howerton, in cui il primo interpreterà Peter Kell, marito di Michaela e miliardario proveniente da una famiglia benestante, mentre Howerton interpreterà Ethan Corbin II, un vecchio amico e vicino dei Kell che sta bruciando il suo fondo fiduciario.

La serie è basata su un’opera teatrale: Elemeno Pea, realizzata da da Metzler quando era una studentessa ala Juilliard. Sirens è il primo prodotto di un accordo complessivo che Metzler ha firmato con Netflix dopo il successo di Maid. 

Continue Reading

Gossip

The Beatles: annunciati i film sull’immortale band britannica

Published

on

L’annuncio del regista Sam Mendes dichiara che presto inizieranno le riprese per la realizzazione di 4 film diversi sui Beatles, ognuno dal punto di vista di ciascun membro della boyband britannica più famosa al mondo.

L’annuncio lanciato da Mendes, si preannuncia essere uno dei progetti cinematografici più ambiziosi e al contempo rischiosi degli ultimi anni. Non solo perché sui soggetti delle 4 future pellicole non è mai stato girato alcun film fin ora, ma soprattutto perché il regista inglese ha deciso di girare ben 4 film, uno per ogni componente.

Il regista, avrebbe già scelto gli attori che interpreteranno i Beatles nei 4 film. Secondo quanto riportato da The InSneider, Mendes avrebbe concluso i casting per i ruoli dei componenti della band più celebre della storia della musica.

I VOLTI DEI BEATLES

tempo fa circolava una voce che affermava che il ruolo di Paul McCartney sarebbe stato affidato a Paul Mescal. Ebbene nelle ultime ore è stato confermato da diversi rumor che dovrebbe essere proprio Paul Mescal il volto di McCartney.

Paul McCartney fu un cantautore, compositore polistrumentista, produttore discografico e attivista britannico. All’interno della band aveva il ruolo di bassista e insieme a Lennon formò la coppia di compositori di maggior successo di tutti i tempi.

Getty imagines

 

Barry Keoghan sarà invece Ringo Starr. L’attore Irlandese che sarà il futuro Joker nel secondo film di The Batman ha ottenuto il ruolo per l’interpretazione di Ringo Starr nel suo film dedicato. Keoghan ha ricevuto la candidatura all’Oscar come migliore attore non protagonista e al Golden Globe per il miglior attore non protagonista. Nel 2023, con il ruolo di protagonista in Saltburn, ha ricevuto la candidatura al Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico.

Ringo Starr, pseudonimo di Richard Starkey, fu cantautore, batterista, polistrumentista, compositore, attore e pittore britannico. Dal 1962 al 1970 è stato il batterista e talvolta cantante principale ma anche corista dei Beatles.

Getty imagines

 

John Lennon sarà interpretato da Harris Dickinson. Attore britannico che ha debuttato nel cinema con il film Beach Rats, nel 2022 ha recitato nel Triangle of Sadness di Ruben Östlund, mentre nel 2023 ha interpretato il ruolo di David Von Erich nel film The Warrior: The Iron Claw. 

John Lennon è stato un cantautore, polistrumentista, artista e attivista britannico. Dal 1960 al 1970 fu cantante e compositore dei Beatles, componendo la maggior parte delle canzoni assieme a McCartney.

Getty imagines

 

George Harrison sarà invece interpretato dall’attore britannico Charlie Rowe, debuttando al cinema nel 2007 nel ruolo di i Billy Costa nel film La bussola d’oro e del principe nel film Lo schiaccianoci, al fianco di Elle Fanning.

George Harrison è stato chitarrista solista e cantante dei Beatles dal 1960 al 1970. Dopo lo scioglimento della band ha intrapreso una carriera da solista come musicista ma anche come produttore musicale e cinematografico.

Getty imagines

 

DICHIARAZIONI E DATA DI USCITA

I quattro film biopic che arriveranno sugli schermi con alla regia Sam Mendes segnano una data storica. per la prima volta infatti, l’Apple  Corps Ltd, i membri ancora in vita e i familiari di coloro della band che invece non ci sono più si sono messi d’accordo per cedere i diritti per la realizzazione di un adattamento cinematografico che includerà anche i celebri brani dei Beatles oltre che dettagli sulla loro vita.

Sam Mendes attraverso i 4 film racconterà la storia dei Beatles dal punto di vista di ciascun componente. Quando è stato annunciato il progetto Mendes ha dichiarato: “Sono onorato di raccontare la storia della più grande rock band di tutti i tempi e sono entusiasta di sfidare la nozione di ciò che costituisce un viaggio al cinema.”  La data di uscita è stimata per il 2027.

Continue Reading

Facebook

Altri articoli in ‘Intrattenimento’

Trending

Copyright © 2024 - by Exit Web Systems

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.